hai 0 prodotti nel carrello
 
hai 0 prodotti nel carrello
 

Come una malattia

Alessandro Giannetti

Formato 15x21
Pagg. 170

Una rivalità che esiste da sempre quella fra tifosi viola e bianconeri, nata in origine su motivazioni regionali e campanilistiche, ma deflagrata clamorosamente al termine del campionato 1981/82 (quello del famoso Meglio secondi che ladri), fino a trasformarsi – specie dopo i fatti del ’90 e la cessione di Baggio – in un odio inestinguibile e profondo, una sorta di malattia per la quale è difficile anche solo immaginare una cura. Attraverso il complesso e specialissimo rapporto con lei, si ripercorrono appassionatamente quasi cinquant’anni di storia della Fiorentina, dove protagonisti non sono soltanto gli eroi della domenica (da De Sisti, Chiarugi e Maraschi fino a Mutu, Rossi e Kalinić), ma anche e soprattutto la gente comune, i fiorentini e i tifosi di ogni ordine e grado, il “popolo viola”. Con uno stile moderno e sorprendente, ironico, sarcastico, a tratti lirico e dolente, arricchito da citazioni colte e popolari (da Tex Willer a Fabrizio De André, dal cinema della commedia all’italiana fino alla Divina Commedia del più illustre italiano di sempre), l’autore affronta un viaggio affascinante e catartico dentro le profondità dell’essere fiorentino e tifoso viola, per raccontare, spiegare e in qualche modo esorcizzare il traumatico rapporto con quella squadra a strisce di cui non riesce neppure a scrivere il nome (se non nell’onirico, impossibile finale). E se essere tifosi veri, di qualunque squadra, è comunque un privilegio e una sofferenza, esserlo della Fiorentina è – per l’autore – un dono di Dio.

ISBN: 9788899132316
Prezzo di copertina: 10.00 EUR
Risparmio: 15%
Prezzo: 8.50 EUR
Quantita: 
Copyright MAXXmarketing Webdesigner GmbH