hai 0 prodotti nel carrello
 
hai 0 prodotti nel carrello
 

Gli Autori che collaborano con noi

Michela Lanza

Nata a Nocera Inferiore (Sa) il 7 gennaio 1979, vive a Firenze.
Si è quasi sempre occupata di calcio, collaborando, negli anni, con i più importanti siti internet locali, ma anche come giornalista per la carta stampata.
Ha collaborato, infatti, con il settimanale Metropoli, col quotidiano Il Firenze del gruppo E-polis, e con Il Brivido Sportivo, periodico del quale è stata anche direttrice per un anno e mezzo.
Oggi, oltre ad essere una delle voci di Radio Blu, collabora col sito fiorentina.it.

Ha esordito nella scrittura nel 2001 con il libro Batticuore, dall'esordio allo scudetto con Gabriel Batistuta. Nel 2006 ha pubblicato Donne con le palle, un'indagine sulla figura femminile nel mondo del calcio, libro nel quale è riuscita a far parlare anche la signora delle stelle, Margherita Hack.
Nel 2008 ha curato, insieme a Claudio Villa, l'autobiografia del portiere francese Sebastien Frey, che si è rivelata un autentico successo editoriale.
Nel 2009 è stata la volta della biografia del fiorentino pluricampione di pugilato dei pesi welter Bundu, intitolata In tensione, la storia di Leonard Bundu.
Nel maggio del 2010 ha scritto e pubblicato la prima biografia del calciatore toscano Pazzini, dal titolo Il cielo è sempre più blu, la valigia dei sogni di Giampaolo Pazzini.
Nel mese di novembre del 2010 è uscito il suo Caro Mister… lasciati raccontare, ovvero la storia della Fiorentina letta attraverso le vicende dei suoi allenatori, raccontati dai loro giocatori.
Un'opera che ha vinto il premio istituito dal Coni Provinciale Un libro per lo Sport a Firenze nel 2011 e il Premio Speciale della Giuria nel 2013, in occasione della 5ª Edizione del Premio Letterario Internazionale Città di Cattolica.
Infine, nel mese di maggio del 2014 è uscito Semplicemente… Montella, la storia dell'Aeroplanino del calcio italiano.
Nel mese di novembre del 2014 ha ricevuto il premio Maria Nisticò durante la 4° Notte del Pallone Rosa, tenutasi a Scandicci, in qualità di donna che si è contraddistinta nel mondo dello sport, grazie anche alle sue produzioni letterarie. Questo è il suo ottavo libro, il primo fuori dall'ambito sportivo.

Semplicemente Montella L'eroe di Santa Trinita undici-rose

 

Giuseppe Garbarino

Nato a Firenze nel 1962. La laurea in Scienze Politiche con il Prof. Giorgio Spini lo avvicina al mondo della ricerca che lo ha portato a pubblicare moltissimi articoli di storia, turismo, attualità oltre che di carattere tecnico per i mensili Turismo d'Affari e Meeting e Congressi.

Ha avuto in passato una rubrica fissa sullo storico quotidiano fiorentino Gazzetta di Firenze e sul mensile Firenze Noi; fino al 2012 teneva una rubrica di storia locale sull'edizione di Scandicci del Nuovo Corriere di Firenze.
Collabora periodicamente con Storia in Rete, Emotions Magazine, Sinequanon e altre testate nazionali, come Spazio Italia, rivista ufficiale di Air Dolomiti.
Ha al suo attivo quattro pubblicazioni: Scandicci retró, Storie leggende e fantasie di Scandicci, La Lira dal Risorgimento all'Euro realizzata con l'associazione culturale P.R.I.M.A. in occasione di una mostra presso l'Ente Cassa di Risparmio di Firenze per i 150 anni dell'Unità d'Italia e l'importante monografia Lo Scoppio del Carro, in collaborazione con Luciano Artusi e Antonio Marrone.
Fa parte di associazioni culturali con le quali è attivo nell'organizzazione e progettazione di mostre ed eventi; collabora inoltre con l'Università Popolare degli Studi di Milano.
Ha recentemente approfondito gli aspetti della realtà storica del testo di Pinocchio, dai quali oggi viene editato questo primo libro.

pinocchio-svelato salire-alto

 

Filippo Giovannelli

Si è innamorato di Firenze quando nel 1990 si trasferisce dall'incontaminato Casentino, luogo di natura, di storia e di cultura, nella città del giglio.

Au​tore di libri, testi e produzioni per i nuovi media, riesce a coniugare la scrittura con l'organizzazione di eventi culturali, sportivi e della rievocazione storica applicando le regole internazionali del Living History e dell'Historical Reenactement.
​​È Direttore del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina e del Calcio Storico Fiorentino, Delegato provinciale del Comitato per la valorizzazione delle Associazioni e delle Manifestazioni di rievocazione e ricostruzione storica, Direttore ​della Biblioteca Regionale del CONI "Giordano Goggioli", Consigliere U.N.V.S. - Unione Nazionale Veterani dello Sport, Membro della S.I.S.S. - Società Italiana Storia dello Sport, Membro del Collegio Sferistica della Commissione Storia di Foundation for Sports History Museums.
Appassionato di storia fiorentina, f​onda il blog Firenze Curiosità (2007), tra le sue pubblicazioni si ricordano: Dettagli fiorentini, EDk (2011), Il Calcio fiorentino, EDk (2012), Il Signore di Firenze, AGC Edizioni (2013), Il Fiorino AB Edizioni (2013) e I Colori dell'Alluvione AB Edizioni (2015).Con alcuni amici ha fondato l'Associazione Culturale P.R.I.M.A. - Promozione Reti Interculturali e Movimenti Artistici e l'Associazione Amici dei Bandierai degli Uffizi.

il-fiorino il-calcio colori-alluvione

Luciano Artusi

Nasce l'11 gennaio 1932 a Firenze.
In questa città vive tutta la sua vita in un rapporto di simbiosi con essa. Studioso e divulgatore della storia fiorentina, è autore di numerose pubblicazioni sul Calcio storico e sulla storia e le tradizioni toscane apparse su quotidiani, riviste e periodici.
Scrive con lucida e colorita prosa, dando particolare risalto all'aneddotica, al costume e a tutti quegli avvenimenti minori che si pongono ai margini della grande storia, ma che pure contribuiscono a documentare e divulgare la civiltà fiorentina e toscana.

Ha ricevuto riconoscimenti quali il 2° Premio Bancarella Sport nel 1971, il Perseo d'oro nel 1976, il 2° Premio San Giovanni di Dio nel 1991, il Premio Firenze nel 2000, il Fiorino d'oro nel 2003 e il I° premio Giuseppe Berti Bagno di Romagna 2012. È dirigente della Federazione Italiana Giochi Storici.

Maria Venturi

Laureata in storia e diplomata alla Scuola di paleografia e archivistica dell'Archivio di Stato di Firenze. La passione per la ricerca e il desiderio di valorizzare il patrimonio documentario hanno caratterizzato la sua attività.

La realizzazione del primo sistema d'informatizzazione dell'Archivio Storico del Comune di Firenze ha rappresentato un passo fondamentale nel coniugare questi interessi.
La partecipazione alla Commissione toponomastica e il lavoro di ricerca e di redazione finalizzato alla pubblicazione dello Stradario storico e amministrativo del Comune di Firenze hanno contribuito a sviluppare l'interesse per la storia della città e, in special modo, per il contributo che ad essa può dare la ricerca sui documenti, rivelando particolari inediti e sollecitando nuovi punti d'osservazione di una realtà familiare.

chiassi

Valentina Spagnoli

Nata a Livorno nel 1969, figlia e nipote di scaricatori di porto, cresciuta nella gloriosa via del Vigna (mai pensato di poter vantare ciò come "titoli"), dopo la maturità classica si laurea in Lettere Moderne e consegue poi il Diploma di Laurea in Scienze Religiose presso l'Istituto Beato Gregorio X di Arezzo.

Appassionata da sempre di teatro si perfeziona in varie tecniche di recitazione con registi italiani e stranieri.
Insegna religione nella scuola primaria, è accompagnatrice turistica e attrice di teatro.
Al suo amatissimo nonno Alberto, profondo conoscitore di Livorno, deve tutto il suo affetto per una città che nonostante la lontananza continua a sentire "casa" sua.

Simona Finocchiaro

Nata a Livorno nel 1970, vive e lavora a Livorno dove esercita la libera professione di Architetto occupandosi di progettazione, design e direzione lavori.
Nel tempo libero si dedica per puro divertimento sia alla grafica al computer che all'illustrazione con tecniche tradizionali come la china, l'acquarello e la tempera all'uovo.
Il suo tratto più labronico resta l'eredità genetica e la verve di Nonna Tina (classe 1913) che le ha riempito tutte le domeniche di storie e modi di dire Livornesi.

Ah! Una volta ha anche salvato un cavallo!!

Nausikaa Mandana Rahmati

Nata a Livorno nel 1970 da madre livornese e padre iraniano, è cresciuta nella più caratteristica famiglia tradizionale mista, tra un Boia de' e un ballo all'Accademia Navale.
Laureata in Architettura all'Università degli studi di Firenze dopo aver conseguito la Maturità all'Istituto Cecioni di Livorno, si occupa di garden e interior design, grafica editoriale, wedding planner, event manager.

Guide umane e spirituali sono stati i nonni materni Pierina e Quintilio che l'hanno condotta nel tempo alla scoperta delle tradizioni e del linguaggio livornese.

boia-de

 

Francesco Pini

Giornalista, si occupa di cronaca e politica fiorentina. Inizia a lavorare come collaboratore de La Nazione, poi approda alla radio e dal 2006 conduce programmi di informazione e approfondimento sulle emittenti toscane Lady Radio e RDF 102.7. Proprio a Lady Radio inizia a seguire le vicende del Forteto.

Duccio Tronci

Giornalista autore del libro-inchiesta Chi comanda Firenze - La metamorfosi del potere e i suoi retroscena attraverso la figura di Matteo Renzi edito da Castelvecchi nel 2013. Già redattore di cronaca e politica fiorentina per Il Nuovo Corriere, oggi collabora con numerose testate locali e nazionali.

setta-stato